giovedì 16 novembre 2017

roche posay hyalu B5 Siero che cos'è e a cosa serve

HYALU B5 SIERO 30 ML
I laboratori La Roche Posay lanciano il primo siero anti-invecchiamento del marchio: Hyalu B5 Sérum. La filosofia di questo siero è molto diversa. Trasversale a tutte le linee di La Roche Posay, il siero Hyalu B5 offre un'azione anti-età mentre ripara la superficie della pelle! Questa azione è ottenuta incorporando 4 ingredienti chiave: acido ialuronico, vitamina B5, Madecassoside e acqua termale arricchiti con probiotici.
Un siero intensamente idratante che ha dimostrato clinicamente di rimpolpare e riparare la pelle in solo 1 giorno.
Specificamente formulato per la pelle disidratata che mostra segni di invecchiamento, perdita di volume ed elasticità della pelle con linee sottili o rughe.
- La pelle recupera immediatamente elasticità, morbidezza ed un aspetto fresco;
- Dopo 4 ore, l'elasticità e la compattezza sono migliorate del 24% e la pelle è idratata del 70%;
- Dopo un mese di utilizzo, l'87% ha una pelle più elastica e uniforme e il 71% afferma che le proprie rughe sembrano ridotte.
Ingredienti attivi:
L'acido ialuronico rimuove efficacemente la pelle e, così facendo, riduce la comparsa di linee sottili e rughe, oltre a migliorare l'idratazione e la consistenza della pelle. Questa formula contiene due molecole di dimensioni diverse di acido ialuronico. La molecola più grande agisce sulla superficie della pelle per ridurre le rughe e ridare vigore alla pelle. La molecola più piccola è in grado di penetrare più profondamente nella pelle per aumentare il volume della pelle.
La vitamina B5 aiuta a migliorare il naturale processo di riparazione della pelle e aiuta a stimolare la riparazione della pelle danneggiata.
L'accelerazione di Madecassoside aiuta a stimolare la sintesi del collagene, che dona alla pelle la sua qualità soda ed elastica.
Modo d'uso:
Applicare mattina e sera su viso, collo e decollété.
Composizione (INCI):
Aqua; glycerin; dimethicone; hydrogenated polyisobutene; propylene glycol; hydroxypropyl tetrahydropyrantriol; alcohol denat.; propanediol; panthenol; synthetic wax; nylon-12; peg-10 dimethicone; dimethicone/peg-10/15 crosspolymer; hydroxyethylpiperazine ethane sulfonic acid; tocopherol; sodium polyacrylate; sodium hyaluronate; hydrolyzed hyaluronic acid; sodium citrate; phenoxyethanol; adenosine; chlorphene s i n; propylene carbonate; dipropylene glycol; disteardimonium hectorite; disodium edta; parfum;

venerdì 27 ottobre 2017

Prostatite sintomi e cura Prostadin la soluzione

La prostata è un organo fibromuscolare e ghiandolare di cui solo gli uomini sono dotati, delle dimensioni di una castagna, che si trova al di sotto della vescica e circonda l’uretra.
La Prostata è composta da una zona periferica, una centrale, una di transizione, una porzione anteriore ed una sfinterica preprostatica, tutte poi contenute all’interno di una capsula fibrosa che la isola dagli altri organi adiacenti quali il retto, la vescica ed i muscoli del piano perineale.
La Prostata può essere la sede di malattie infiammatorie quali le Prostatiti, l’Ipertrofia Prostatica Benigna (IPB), e tumori maligni quali l’Adenocarcinoma Prostatico. L’organo trovandosi situato sotto la vescica e intorno all’uretra può influire sul modo di urinare; pertanto ogni volta che insorgano disturbi o alterazioni nella minzione la prostata può potenzialmente esserne la causa.
 L’Ipertrofia Prostatica Benigna non è assolutamente da considerare una condizione che può precedere il tumore della prostata in quanto non degenera in una patologia neoplastica. Piuttosto le due patologie possono coesistere e trarre origine da zone della prostata completamente differenti tra di loro.
Per un uomo è sicuramente importante occuparsi e monitorare la propria prostata prima che essa inizi a causare disturbi. E’ inoltre da tener presente che una sintomatologia non molto importante può ugualmente essere un segnale di un cattivo stato del sistema urinario che può con il passar del tempo sempre più peggiorare la propria condizione.
Dopo i 50 anni è pertanto opportuna una visita urologica a scopo preventivo ogni 12 mesi poiché una adeguata prevenzione permette di scoprire eventuali patologie in uno stadio iniziale consentendo così di trattare le patologie della prostata in maniera sempre più efficace.
 La Prostata ha un’importante funzione nella produzione del liquido seminale (20-30% del totale dell’eiaculato) fornendo componenti fondamentali alla sopravvivenza ed alla qualità degli spermatozoi.
Pertanto alcune alterazioni della struttura e dello stato dell’organo possono influenzare la fertilità maschile.
La restante parte dello sperma è prodotto in maggioranza dalle vescicole seminali; questi due piccoli organi situati tra vescica e prostata hanno la funzione di immagazzinare il liquido seminale per poi espellerlo al momento dell’orgasmo.
Circa il 15-20% delle infertilità maschili sono da attribuire a stati infiammatori cronici della prostata e delle vescicole seminali. Tale condizione è da attribuire ad un’azione diretta dei batteri sullo sperma e sulle vie seminali. Inoltre le infiammazioni prostato-vescicolari determinano alterazioni delle caratteristiche fisico chimiche della parte liquida dell’eiaculato (variazioni della viscosità e della fluidificazione, del pH, presenza di globuli bianchi, modificazioni dei livelli di zinco, fruttosio ed acido citrico) determinando condizioni ambientali sfavorevoli per la normale funzionalità spermatica.
L’emospermia (presenza del sangue nel liquido seminale) può essere anch’essa un segno di patologia infiammatoria ma anche di patologia neoplastica pertanto non deve essere trascurato.
IPB/BPH
L’iperplasia prostatica benigna (IPB o BPH – benign prostatic hyperplasia), conosciuta anche come adenoma prostatico (BEP – benign enlargement of the prostate) o in maniera inesatta come “ipertrofia prostatica benigna”, è una condizione caratterizzata dall’aumento di volume della ghiandola prostatica.
L’aumento di volume in realtà non è dovuto a una ipertrofia, ma a una iperplasia della componente parenchimale e stromale della ghiandola. Anche se entrambe le condizioni comportano un aumento volumetrico globale, il termine ipertrofia indica l’aumento di volume delle singole cellule componenti un organo, che mantengono invariato il loro numero, mentre iperplasia indica l’aumento del numero delle cellule.
In questo caso l’aumento del numero delle cellule ha luogo nella zona centrale della prostata, che si trova a contatto con l’uretra prostatica, o nelle ghiandole periuretrali e nella zona di transizione. Inizia con lo sviluppo di noduli microscopici costituiti principalmente da elementi stromali e parenchimali, che col passare degli anni, aumentando in numero e dimensioni, comprimono e distorcono l’uretra prostatica producendo un’ostruzione che ostacola la fuoriuscita dell’urina.
Per prostatite si intende qualsiasi forma di infiammazione della ghiandola prostatica. Poiché le donne sono sprovviste di tale ghiandola si tratta di una sindrome che colpisce esclusivamente il sesso maschile, nonostante ciò le donne possiedono delle microscopiche ghiandole periuretrali, definite ghiandole di Skene, site nell’area prevaginale in prossimità dell’uretra, che sono considerate l’omologo della prostata e possono causare una simile sintomatologia.
La prostatite ha un’incidenza che va dal 7% al 12% a seconda del territorio e delle statistiche.
La prostatite è comunemente suddivisa in quattro differenti categorie.
Categoria I: prostatite acuta (batterica)
Categoria II: prostatite cronica batterica
Categoria III: prostatite cronica abatterica oppure sindrome dolorosa pelvica cronica.
Categoria IV: prostatite asintomatica
La categoria III può essere suddivisa in IIIa (infiammatoria) e IIIb (non-infiammatoria). Nonostante tale divisione queste sottocategorie hanno una utilità limitata nella pratica clinica.
LUTS
I LUTS, dall’inglese “Lower Urinary Tract Symptoms”, ossia sintomi a carico delle basse vie urinarie, sono una serie di manifestazioni sintomatologiche presenti negli uomini con iperplasia prostatica benigna. Il termine LUTS definisce quindi un complesso di sintomi e non una singola malattia dell’apparato urinario. Va sottolineato che tali sintomi non sono esclusivi dell’IPB, essendo infatti presenti anche in altre patologie di diversa natura.
Non esiste una forte correlazione tra dimensione della prostata e gravità o presenza dei sintomi: alcuni uomini con prostata leggermente ingrandita possono avere, infatti, sintomi gravi e, per contro, uomini che hanno una prostata molto allargata possono avere sintomi più lievi. Questo probabilmente perché la sintomatologia è riferibile a due fattori: uno di natura statica, determinato dalla massa della ghiandola, e uno di natura dinamica, dovuto al tono della muscolatura liscia della vescica, della prostata e della sua capsula.
In genere si distinguono due tipi di sintomi: i sintomi ostruttivi e i sintomi irritativi.
 n genere si distinguono due tipi di sintomi: i sintomi ostruttivi e i sintomi irritativi.
Sintomi ostruttivi.
Tra i sintomi urinari di tipo ostruttivo si ricordano la difficoltà a iniziare la minzione, l’intermittenza di emissione del flusso, la sensazione di incompleto svuotamento della vescica, il flusso urinario debole e la necessità di sforzarsi durante la minzione.
Sintomi irritativi.
Fra i sintomi irritativi ricordiamo la maggiore frequenza nell’urinare (pollachiuria), il bisogno di recarsi al bagno anche di notte (nicturia), l’urgenza (definita come il bisogno non posticipabile di svuotare la vescica) e la sensazione di bruciore durante la minzione.
Il medico potrà valutare la gravità di tali sintomi sottoponendo al paziente il questionario del punteggio sintomatologico prostatico internazionale (IPSS, International Prostate Symptom Score). In questo questionario il paziente dovrà indicare la frequenza con cui i sintomi ostruttivi e irritativi si sono presentati nell’ultimo mese.
Se non curata, l’IPB può essere una patologia progressiva. L’incompleto svuotamento della vescica può portare all’accumulo di batteri nel residuo vescicale aumentando i rischi di infezioni, anche gravi, a carico della prostata e dei reni (prostatiti e pielonefriti). Oltre a ciò, aumenta anche il rischio della formazione di calcoli nella vescica (litiasi vescicale) per la cristallizzazione di sali nel residuo vescicale.
Inoltre, la ritenzione urinaria (che può essere acuta o cronica) è un’altra manifestazione del peggioramento dell’IPB.
La ritenzione urinaria acuta è l’incapacità a vuotare completamente la vescica, mentre nella ritenzione urinaria cronica si ha un progressivo aumento del residuo che rimane dopo la minzione.
 Entrambe le forme di ostruzione possono esporre il rene a una condizione di stress che ne può compromettere la funzionalità, anche in maniera grave.
L’iperplasia prostatica benigna non è di per sé in grado di provocare problemi di erezione (disfunzioni erettili), ma è stato riscontrato che la presenza dei tipici sintomi della IPB possono influenzare negativamente la sfera sessuale dell’uomo.

acquista ora prostadin 

martedì 24 ottobre 2017

aboca neobianacid contrasta il bruciore e protegge la mucosa dello stomaco Gastrite e Reflusso.

ABOCA NEO BIANACID 45 COMPRESSE
Dalla Ricerca Aboca, un nuovo modo di curare acidità e reflusso Bruciore, dolore, senso di pesantezza sono sintomi molto frequenti e così tanto comuni che quasi tutti li hanno avvertiti almeno una volta.Anche se nella maggior parte delle persone non hanno conseguenze gravi,incidono sullo stato generale di salute e sulla qualità della vita.NeoBianacid Acidità e Reflusso è un prodotto che va a potenziare la protezione di stomaco ed esofago, procurando un rapido sollievo da bruciore, dolore e dalla sensazione di acidità.NeoBianacid Acidità e Reflusso, infatti, grazie ai suoi complessi vegetali e minerali, forma sulle mucose un film ad effetto barriera utile per contrastare rapidamente i sintomi tipici dell’irritazione e dell’infiammazione della mucosa stessa.
Protegge la mucosa contrastando il bruciore. NeoBianacid Acidità e Reflusso è un prodotto a base di complessi molecolari vegetali e minerali, che svolge un’azione protettiva e quindi lenitiva della mucosa gastro-esofagea utile per contrastare rapidamente il bruciore, il dolore, la sensazione di acidità, ovvero i sintomi tipici dell’irritazione e dell’infiammazione della mucosa stessa. NeoBianacid Acidità e Reflusso è indicato per il trattamento delle problematiche connesse all’acidità, quali bruciore, dolore, reflusso gastro-esofageo e gastrite. È indicato anche nel trattamento dei sintomi associati a dispepsia (difficoltà di digestione), quali bruciore, pesantezza e meteorismo. NeoBianacid Acidità e Reflusso può essere utile in prevenzione, nelle situazioni che possono indurre irritazioni della mucosa (assunzione di farmaci antinfiammatori/antidolorifici non steroidei, periodi di stress psicofisico, cambi di stagione, alimentazione e stili di vita scorretti). Il prodotto è adatto anche all’uso in gravidanza, durante l’allattamento, e nei bambini sopra i 6 anni. NeoBianacid Acidità e Reflusso è un prodotto con ingredienti da agricoltura biologica, senza glutine e dal gusto gradevole.
Modo d’uso:
Assumere una compressa al bisogno lasciandola sciogliere lentamente in bocca. In caso di reflusso gastro-esofageo si consiglia di assumere una compressa dopo i pasti principali e una alla sera prima di coricarsi.
Nei casi di bruciore e pesantezza associati a difficoltà di digestione (dispepsia) assumere una compressa dopo il pasto.
In tutti i casi, se necessario, è possibile ripetere l’assunzione più volte al giorno, anche a distanza ravvicinata. Il prodotto può essere assunto anche dai bambini, a partire da 6 anni di età, con la stessa posologia. Il prodotto può essere assunto anche per periodi prolungati. Si consiglia di usare il prodotto entro 6 mesi dall’apertura del flacone.
Chiudere accuratamente il flacone dopo l’uso.
Chi può utilizzarlo
Tutti coloro che soffrono di problematiche connesse all’acidità, quali reflusso, gastrite e difficoltà di digestione;Donne in gravidanza e durante l’allattamento: l’acidità di stomaco in gravidanza, così come il reflusso gastro-esofageo, sono sintomi piuttosto frequenti perché le fisiologiche variazioni ormonali e anatomiche alterano le funzionalità di stomaco ed esofago;Bambini a partire dai 6 anni: queste problematiche interessano con una certa frequenza anche i bambini in età scolare e possono essere correlate ai cambiamenti delle abitudini alimentari e dei ritmi quotidiani.
Composizione:
Sostanze funzionali:
• Poliprotect, complesso molecolare sinergico di polisaccaridi* e minerali Limestone e Nahcolite
Titolato in polisaccaridi (peso molecolare >20.000 Dalton) ≥ 7,6% (40 mg per compressa)
• Frazione flavonoidica*
Contiene inoltre: zucchero di canna*, gomma arabica, aroma naturale di Menta.
*Ingrediente da Agricoltura Biologica
Poliprotect®: il complesso molecolare alla base dell’azione di NeoBianacid Applicando i rigorosi metodi della ricerca scientifica e tecnologica moderna, Aboca ha sviluppato Poliprotect®, un complesso molecolare sinergico di polisaccaridi (peso molecolare >20000 Dalton) e minerali (Limestone e Nahcolite) con proprietà muco-adesive.Il muco fisiologico è costituito essenzialmente da mucina e da bicarbonato.La mucina forma sulla mucosa uno strato che fa da barriera ai succhi gastrici, mentre il bicarbonato neutralizza l’acido che può accidentalmente attraversare la barriera, proteggendo così la mucosa dall’azione aggressiva.Poliprotect® è costituito da una componente polisaccaridica, che partecipa all’effetto barriera e da una componente minerale.L’azione di Poliprotect® è completata dalla frazione flavonoidica che, grazie alle proprietà antiossidanti, contrasta l’irritazione dovuta ai radicali liberi.Il film protettivo creato da NeoBianacid Acidità e Reflusso quindi, oltre a fare da barriera, crea un microambiente che preserva l’integrità e la funzionalità delle mucose.

neobianacid neobianacid prezzo neobianacid aboca neobianacid forum neobianacid funziona neobianacid 45 compresse neobianacid dispositivo medico ce

Carbone vegetale plus elimina i gas intestinali e rende la pancia piatta


CARBONE VEGETALE PLUS BIODISPONIBILE 50 CAPSULE DA 500 MG
E' un integratore alimentare a base di Carbone vegetale, enzimi digestivi ed estratti vegetali fra cui Finocchio, Anice, Camomilla e Melissa, che contribuiscono alla funzione digestiva, alla regolare motilità gastrointestinale ed alla eliminazione dei gas. E' particolarmente indicato in caso di eccessivo gas intestinale: riduce il gonfiore e la tensione addominale. Utile in caso di difficoltà digestive, meteorismo, dispepsia e spasmi dell'addome. Senza glutine.
Proprietà salutistiche degli ingredienti:
- Carbone vegetale: il carbone vegetale è ottenuto mediante un particolare processo di carbonizzazione a partire da legnami specifici (i carboni medicinali sono preparati da legni dolci, quali tiglio, pioppo, salice) appositamente coltivati per questo scopo. La trasformazione che avviene è in sostanza una distillazione secca del legno, di cui il carbone rappresenta il residuo solido. I carboni medicinali, detti anche "carboni attivi", ottenuti dal carbone vegetale in seguito ad un particolare processo, sono caratterizzati da un alto contenuto di carbonio (80-95%, il resto è principalmente ossigeno e idrogeno), da un'elevata porosità e da una grande superficie interna, e grazie a tali caratteristiche sono in grado di trattenere le sostanze estranee per adsorbimento e per condensazione capillare. Per uso interno, il carbone viene somministrato per os nel trattamento di alcune alterazioni della funzionalità gastrointestinale, nelle condizioni di flatulenza e meteorismo, nelle fermentazioni intestinali abnormi e nell'alito fetido. La somministrazione di adsorbenti intestinali può, inoltre, ridurre l'assorbimento di enterotossine dal tratto gastrointestinale.
- Finocchio: Erba bienne o perenne endemica di tutto il bacino mediterraneo, che cresce soprattutto nelle zone aride, dal mare alle zone submontane. La droga è costituita dai frutti maturi disseccati di Finocchio dolce (comunemente detti "semi") il cui componente principale è rappresentato dall'olio essenziale, costituito prevalentemente da trans-anetolo, di sapore dolciastro. L'olio essenziale di Finocchio esplica attività carminativa, spasmolitica intestinale ed antimeteorica. Trova impiego nelle dispepsie e atonie digestive e per ridurre la formazione di gas intestinali.
- Melissa: erba perenne profumata, usualmente con diversi fusti, emana odore di limone quando contusa. Specie indigena dell'Asia Occidentale e delle regioni orientali del Mediterraneo, viene coltivata nell'Europa Centrale, Occidentale e Orientale e negli Stati Uniti d'America. I principali costituenti chimici caratteristici sono gli acidi idrossicinnamici (acidi rosmarinico, p-cumarico, caffeico e clorogenico) e un olio essenziale composto per più del 40% da monoterpeni e per più del 35% da sesquiterpeni. Nelle farmacopee e nei sistemi di medicina tradizionale la Melissa viene assunta per via orale, come carminativo per il trattamento dei disturbi gastrointestinali e come sedativo per il trattamento dei sintomi nervosi e dei disturbi del sonno.
- Anice verde: pianta erbacea annuale alta dino a 60 cm, con fusto cilindrico, verde, glabro e a coste. L'anice verde è originaria delle sponde orientali del Mediterraneo. Si utilizzano i frutti (volgarmente definiti semi) dall'odore aromatico e dal sapore leggermente zuccherino. Contengono un olio essenziale avente come componente principale l'anetolo (80.90%), insieme a estragolo e aldeide anisica. l principi attivi favoriscono il rilassamento della muscolatura liscia dell'intestino e riducono il meteorisrno intestinale. L'Anice verde inibisce i processi di fermentazione intestinale e viene correntemente utilizzata nel trattamento sintomatico delle turbe digestive, quali sensazione di gonfiore addominale, insufficienza digestiva, eruttazioni e flatulenza.
- Miscela di enzimi digestivi (Enzi-Mix): Enzi-Mix è una miscela specifica di enzimi purificati, estratti e concentrati da maltodestrine fermentate utilizzando colture di fungo Aspergyllus. A tale scopo vengono utilizzate soltanto colture non patogene di Aspergyllus. Gli enzimi di Enzi-Mix assunti come supplemento pre-digestivo alleggeriscono il carico dell'apparato digerente e delle funzioni correlate. L'assunzione di Enzi-Mix quindi non solo rende la digestione meno lenta e laboriosa, ma aiuta e protegge la funzionalità dell'apparato gastrointestinale e permette una migliore assimilazione degli elementi nutritivi assunti con la dieta. Enzi-Mix contiene lipasi che processano i trigliceridi. Amilasi e glucosamilasi per facilitare la degradazione degli amidi, ma soprattutto lattasi per favorire la degradazione del lattosio, che se non viene scisso in galattosio e glucosio tende a fermentare nell'intestino con formazione di gas.
- Camomilla: pianta erbacea annuale, 10-30 cm di altezza, con fusti eretti, ramificati con foglie alterne e lobi filiformi. La pianta è indigena nel Nord Europa e cresce spontanea nelle regioni dell'Europa Centrale: è particolarmente abbondante soprattutto nell'Europa Orientale. Si trova anche in Asia, nelle regioni mediterranee del Nord Africa e negli Stati Uniti d'America. La Camomilla contiene un olio essenziale (0,4-1,5) intensamente colorato di blu per via del contenuto in camazulene (1-15). Gli altri principali costituenti comprendono l'a-bisabololo e i sesquiterpeni correlati (fino al 50% dell'olio). L'apigenina e i relativi glicosidi flavonoidi costituiscono fino all'8% della droga (peso secco). Gli estratti di camomilla hanno inibito in vitro sia la cicloossigenasi che la lipossigenasi e di conseguenza la produzione di prostaglandine e di leucotrieni, i noti induttori dell'infiammazione. Viene utilizzata come trattamento sintomatico di disturbi digestivi come dispepsia, gonfiore epigastrico, digestione difficoltosa e flatulenza.
- LB. acidophilus: Lb. Acidophilus appartiene al gruppo di batteri Grani-positivi non sporigeni, facoltativi o anaerobicLed è un abitante naturale dell'intestino. I principali prodotti della fermentazione del glucosio da parte di Lb. Acidophilus sono acido lattico, acido acetico e H202. Questi metaboliti rendono l'ambiente meno favorevole per la crescita di microrganismi potenzialmente patogeni. Il Lb. Acidophilus è in grado di sopravvivere al passaggio attraverso lo stomaco e l'intestino tenue superiore, grazie alla sua tolleranza all'acido dello stomaco e della bile e alla resistenza agli enzimi digestivi. L'integrazione di Lb. Acidophilus, inoltre, diminuisce in modo significativo i valori del breath-test nei soggetti intolleranti al lattosio.
Modo d'uso:
Si consiglia l'assunzione di 2 o 3 capsule al giorno, al momento dei pasti.
Ingredienti:
Finocchio (Foeniculum vulgare Mill.) frutti estratto secco tit. 0,5% in olio essenziale; Carbone vegetale; involucro: capsula in gelatina alimentare; Anice verde (Pimpinella anisum L.) frutti estratto secco; Melissa (Melissa officinalis L.) foglie polvere micronizzata; Melissa (Melissa officinalis L.) foglie estratto secco tit. 2% in acido rosmarinico; miscela di enzimi da maltodestrine fermentate (amilasi, proteasi, glucoamilasi, lipassi, cellulasi, lattasi, pectinasi); Camomilla (Matricaria chamomilla L.) fiori estratto secco tit. 0,3% in apigenina; Lactobacillus acidophilus SGL11; agente antiagglomerante: sali di magnesio degli acidi grassi.
Tenori medi per dose massima giornaliera (3 capsule):
Carbone vegetale 200 mg; FInocchio e.s. 225 mg, pari ad olio essenziale 1,12 mg; Melissa p.m. 175 mg; Melissa e.s. 144 mg, pari ad acido rosmarinico 2,88 mg; Anice verde e.s. 195 mg; Miscela di enzimi da maltodestrine fermentate 90 mg, di cui Amilasi 2700 DU, Proteasi 5400 HUT, Glucoamilasi 3,6 AGU, Lipasi 202,5 FCC FIP, Cellulasi 540 CU, Lattasi 900 ALU, Pectinasi 12,6 endo-PGU; Camomilla e.s. 90 mg, pari ad apigenina 270 mcg; L. Acidophilus 660 milioni UFC.
Conservazione:
Conservare ben chiuso in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce. La data di fine validità si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Il prodotto essendo naturale può presentare un deposito sul fondo. Ciò non ne pregiudica la qualità e l'integrità.
Interazioni o effetti collaterali:
Alle dosi prescritte, non sono note interazioni o effetti collaterali connessi all'utilizzo del prodotto; evitare in caso di accertata ipersensibilità a uno o più ingredienti del prodotto. Dati di laboratorio dimostrano che la camomilla può inibire il CYP3A4 e quindi avere in teoria la capacità di ridurre il metabolismo ed aumentare la concentrazione serica ed il rischio di tossicità di farmaci quali i calcio antagonisti, il cisapride, la lovastatina e la simvastatina. L'anice contiene derivati cumarinici le cui proprietà antiaggreganti piastriniche sono state dimostrate in vitro. A causa dell'attività estrogenica dell'anetolo, l'anice può interagire con eventuali terapie ormonali. Sebbene non siano state descritte significative interferenze del carbone vegetale con l'assorbimento di farmaci somministrati contemporaneamente, la prudenza consiglia di somministrare altri farmaci in un intervallo compreso fra 30 minuti prima e 2 ore dopo l'assunzione di carbone vegetale.
Avvertenze:
Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore a 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta viariata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

carbone vegetale
https://www.farmajet.it/54392/CARBONE-VEGETALE-PLUS-BIODISPONIBILE-50-CAPSULE-DA-500-MG.html#prettyPhoto

lunedì 23 ottobre 2017

Farmajet guida all'acquisto dei medicinali online

Come acquistare in sicurezza i farmaci on line: guida completa.

Una domanda che in questo periodo storico è altamente ricorrente, visto l'aumento del mercato on-line e quindi dei volumi di denaro in oggetto a questo settore. Oramai su internet si può acquistare di tutto; dall'abbigliamento all'elettronica passando per uno svariato elenco di categorie di prodotti, aumenta sempre di più la richiesta degli utenti di come acquistare farmaci online. Esistono migliaia, forse decine di migliaia di siti (stranieri) che propongono la vendita di farmaci online a bassissimo prezzo. Non fidatevi di queste soluzioni low cost, non solo questi siti evadono le leggi Europee ma possono causare danni irreversibili alla vostra salute.

Dove acquistare farmaci da banco online?

Dal 10 Luglio 2015 le farmacie e parafarmacie italiane, in conformità alla Direttiva europea 2011/62/UE,  hanno ricevuto l’autorizzazione alla vendita online dei  farmaci senza obbligo di ricetta medica. La normativa europea sulla vendita online dei farmaci si è resa necessaria per combattere la falsificazione e la vendita illegale dei medicinalida parte di Farmacie online straniere "illegali" che commercializzano prodotti che possono causare seri rischi alla salute dei cittadini. Quindi, prima di questa data, sarà ancora illegale vendere e comprare farmaci online, essendo ancora un reato perseguibile legalmente.

E' sicuro acquistare farmaci senza ricetta online?

L’acquisto dei medicinali online è assolutamente sicuro se la farmacia online riporta sulla homepage l’apposito marchio europeo che permette l’accesso alla lista ufficiale del Ministero della Salute di tutte le farmacie online certificate. Le farmacie online che operano legalmente sul territorio Italiano garantiscono l’autenticità e la lecita tracciabilità del medicinale e la  piena tutela dei dati personali.

Quali farmaci è possibile acquistare online?

Moltissimi utenti cercano sulla rete le più svariate categorie di medicinali, dai farmaci ad attività sul sistema riproduttore (Viagra e Simili) ai farmaci anoressizzanti per dimagrire, oltre ai farmaci omeopatici anch'essi molto richiesti. Specifichiamo che nessuna di queste categorie di farmaci sarà vendibile online, sia che essi si tratti di generici che di prodotti brevettati, perchè necessitano di ricetta medica. Sulle farmacie online autorizzate e sicure come Farmajet.it sarà consentito acquistare esclusivamente i farmaci senza obbligo di ricetta medica che si dividono nelle due specifiche categorie SOP e OTC.

  • I farmaci da banco, detti anche OTC (Over The Counter = sopra il banco), sono farmaci di automedicazione che possono essere acquistati direttamente dal paziente senza obbligo di presentazione di una ricetta medica. I farmaci da banco non sono rimborsabili dal Servizio Sanitario Nazionale e si possono utilizzare per curare disturbi di lieve entità e di breve durata come mal di testa, febbre e problemi intestinali.
  • I farmaci senza obbligo di prescrizione, o SOP, sono acquistabili senza ricetta solo su consiglio del  farmacista, ma non possono essere pubblicizzati ed esposti sul bancone della farmacia a differenza dei farmaci da banco.
I farmaci senza obbligo di ricetta medica hanno un rapporto rischio/beneficio molto vantaggioso, ma è importante sapere che un uso improprio di essi può causare effetti indesiderati e nocivi.

Quali sono i farmaci senza obbligo di ricetta?

Tutti i farmaci da banco e quelli senza obbligo di prescrizione devono essere contrassegnati da un bollino che riporta la scritta “Farmaco senza obbligo di ricetta” ben visibile su tutte le confezioni.

Quali farmaci non è possibile acquistare online?

Non è possibile acquistare online i cosiddetti farmaci etici che prevedono la prescrizione con ricetta medica, infatti questa categoria di farmaci può essere usata solo sotto il controllo del medico per i loro effetti e la potenziale tossicità.

Farmajet autorizzata alla vendita dei medicinali online

I farmaci online

Da luglio 2015 farmacie e parafarmacie sono autorizzate dal Ministero a vendere i farmaci da banco anche online. Ma ci sono regole ben precise da rispettare ed è bene accertarsi che vengano seguite, per non incappare in operatori illegali e farmaci contraffatti. Ed il consumatore per autotutelarsi deve prestare attenzione anche ai prezzi che possono variare di molto da un sito all'altro e persino raddoppiare.

A caccia di farmaci nelle farmacie "virtuali"

Al momento sono 430 gli esercizi autorizzati: di questi 366 sono farmacie e 64 parafarmacie. Abbiamo analizzato il prezzo di 24 farmaci tra i più venduti in un campione di 121 punti vendita e abbiamo visto che per il singolo farmaco ci sono differenze davvero notevoli (in media l’87%). Un esempio? Il prezzo della stessa confezione di fermenti lattici può variare da 5.70 euro a 14 euro.

Online solo i farmaci da banco

La vendita online è riservata soltanto ai farmaci da banco, ovvero quelli per cui non serve la ricetta del medico. Ecco le linee guida per un acquisto consapevole.
  • Si possono acquistare antipiretici, antinfiammatori e antidolorifici; medicinali come Viagra o antibiotici (entrambi per legge vendibili solo con ricetta) saranno reperibili online solo presso operatori illegali, da cui stare alla larga.
  • Il sito deve essere autorizzato alla vendita dei farmaci online e si può verificare questo requisito grazie al bollino di sicurezza: è obbligatorio il bollino con il logo apposito che rimanda tramite link all’elenco pubblicato sul sito del Ministero. Attenzione: molti siti illegali fanno leva su nomi ingannevoli (come "Labuonafarmacia” o “Farmacia italiana”): ecco come riconoscere un sito sicuro.
  • Le farmacie e le parafarmacie autorizzate a vendere i farmaci anche online devono avere un esercizio commerciale fisico sul territorio italiano autorizzato dalle autorità competenti. In Italia, infatti, non è possibile acquistare legalmente farmaci da siti basati all’estero perché è proibito introdurre farmaci sprovvisti di un foglietto illustrativo scritto in italiano.
  • Le farmacie e le parafarmacie che decidono di vendere online articoli come integratori, accessori sanitari, cosmetici, e quindi non farmaci, non hanno bisogno di alcuna autorizzazione da parte del Ministero né devono richiedere il bollino di sicurezza. 
  • Per legge, i farmaci venduti online devono avere esattamente lo stesso prezzo che hanno nella farmacia fisica corrispondente .
  • Bisogna verificare quanto sul prezzo incidono le spese di spedizione (da 5 euro in su). In generale, vengono annullate sopra una certa cifra: senza aumentare il consumo di farmaci, cercare di accorpare gli acquisti tra loro può essere conveniente. 
  • Comprare i farmaci online può essere un modo per cercare il prezzo migliore, ma è possibile risparmiare anche scegliendo il medicinale equivalente con lo stesso principio attivo. Scopri se esiste l'equivalente al medicinale che usi di solito: consulta il nostro servizio online per trovare il farmaco meno caro.

    Quali sono i siti sicuri su cui acquistare i farmaci?

    Farmacie e parafarmacie autorizzate a vendere i farmaci anche online, ovvero attraverso il loro sito devono avere due caratteristiche. Prima di tutto devono avere un esercizio commerciale fisico sul territorio italiano, un negozio insomma, autorizzato dalle autorità competenti. In Italia, infatti, non è possibile acquistare legalmente farmaci da siti basati all’estero perché è proibito introdurre in Italia farmaci sprovvisti di un foglietto illustrativo scritto in italiano.

    Il bollino di sicurezza

    In secondo luogo non deve mancare il bollino di sicurezza.
    logo farmacie online
    Il sito deve essere autorizzato alla vendita dei farmaci online e si può verificare questo requisito grazie al bollino di sicurezza: è obbligatorio con il logo apposito che rimanda tramite link all’elenco pubblicato sul sito del Ministero. Molti siti illegali si fingono farmacie o parafarmacie autorizzate, anche ricorrendo a nomi ingannevoli: per esempio “Labuonafarmacia” o “Farmacia italiana” e ostentando il simbolo del caduceo con il serpente. Se però una farmacia o una parafarmacia decidono di vendere online non i farmaci, ma soltanto articoli di altro tipo (integratori, accessori sanitari, cosmetici o altro), in questo caso non hanno bisogno di alcuna autorizzazione né dovranno riportare il bollo, pur essendo a norma di legge.

    Ecco il link per verificare che Farmajet e' autorizzata alla vendita online di farmaci sop e otc
    http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=4402&area=farmaci&menu=online&VOLID=C009253

martedì 10 ottobre 2017

Cartijoint d 1000 20 bustine che cos'è e a cosa serve Farmajet news

CARTIJOINT D 1000 20 BUSTE DA 5 G
Un apporto completo per un corretto metabolismo di ossa, cartilagini e muscoli.
Per il corretto funzionamento delle articolazioni e per una libertà di movimento sono fondamentali due fattori: una normale architettura ossea e una normale struttura della cartilagine articolare. A volte questi fattori possono essere alterati da situazioni particolari della vita, come ad esempio la menopausa in quanto con la fine dell’attività ovarica, la donna va in contro ad un fisiologico impoverimento osseo (osteopenia) ed a una conseguente possibile usura delle articolazioni. Diventa importante quindi assicurarsi un corretto apporto di sostanze che intervengono sia nel processo di mineralizzazione delle ossa, quali vitamine e minerali, sai nella biosintesi della cartilagine quali i proteoglicani.
Integratore a base di Calcio Carbonato, vitamina D 1000 U.I., vitamina C, Glucosamina cloridrato e Condroitin solfato, utile in tutti i casi di ridotto apporto con la dieta o di aumentato fabbisogno di tali componenti.
In particolare:
- la Vitamina D 1000 U.I. favorisce il normale assorbimento del calcio, contribuiendo a mantenere delle ossa normali; stimola la produzione di proteine muscolari ed esercita un impatto positivo sulla forza muscolare; contribuisce a ridurre il rischio di cadute, associato a instabilità posturale e debolezza muscolare.
- il Calcio carbonato da 500 mg contribuisce a mantenere una normale struttura e mineralizzazione ossea ed una normale funzione muscolare; riduce inoltre il rischio di fratture non vertebrali.
- la Vitamina C da 200 mg stimola la produzione di collagene, indispensabile per ossa e cartilagini; riduce il rischio di perdita di cartilagine e di progressione dell'osteoartrosi.
- la Glucosamina cloridrato da 500 mg e il Condroitin solfato da 400 mg sono precursori utili per un'adeguata biosintesi dei proteoglicani, elementi nutritivi essenziali per il benessere delle cartilagini articolari.
Modalità d’uso:
La dose consigliata è di 1 bustina al giorno, preferibilmente dopo i pasti, per periodi non inferiori ai 6 mesi, salvo diverso parere del medico. Si consiglia di versare il contenuto della bustina in un bicchiere e aggiungere abbondante acqua naturale fino a completa dissoluzione.
Avvertenze:
Non superare la dose giornaliera raccomandata. Conservare in luogo fresco ed asciutto. Con edulcorante (saccarina). Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico. Attenzione: contiene prodotti derivati da crostacei e da pesce.

cartijoint cartijoint d 1000 cartijoint d 1000 fidia cartijoint d 1000 prezzo cartijoint d 1000 bustine cartijoint d 1000 20 bustine